Ciambelline al vino, le ‘mbriachelle laziali

10.4K

Il Lazio è una regione con una vasta tradizione culinaria, molti piatti sono conosciuti in tutta Italia se non addirittura all’estero, altri meno. Quelli meno conosciuti sono i veri piatti che si cucinano e si tramandano sulle tavole dei romani dalla notte dei tempi.
Piatti che solo le nonne o le mamme continuano a preparare, giornalmente e con fare quasi indifferente.
Tutto questo preambolo per raccontarti delle Ciambelline al vino.

Hanno un’origine antichissima, una di quelle classiche ricette legate  alla tradizione popolare, ai riti contadini e agli ingredienti della terra. Uno dei dolci laziali più tipici ed in dialetto  vengono chiamate  ‘mbriachelle  per l’abitudine di consumarle intinte nel vino dei Castelli.

box-per-immagine-in-evidenza

Fin dalle origini si preparavano con ciò che si aveva abitualmente in casa: farina, olio d’oliva, zucchero e vino bianco o rosso non importava; ma non solo vino anche liquori o vin cotto, a seconda delle disponibilità.
Pochi, semplici ingredienti mischiati tra loro per un gusto inconfondibile e ineguagliabile.

Si tratta di ciambelline molto friabili, dal sapore semplice ma squisito; si conservano anche molto a lungo in luogo asciutto (in casa di ogni nonna laziale ci sarà una scatola di latta con dentro le ciambelline al vino) e vengono consumate spesso a fine pasto, pucciate in un bicchiere di vino.
Nel passato venivano preparate per le grandi feste, come dono prezioso da regalare alle persone amate; oggi si trovano in ogni casa laziale e sempre più spesso ci sono piccole aziende dolciarie che iniziano a produrle e a commercializzarle.

Tra poco ti racconterò come prepararle, mi preme però spiegarti che, come molte ricette contadine, le Ciambelline al vino non hanno dosi ben precise, ma sono fatte a sentimento misurando gli ingredienti liquidi e lo zucchero con un bicchiere: la farina viene poi aggiunta pian piano in base a quanto se ne prende l’impasto.

Alla fine risulterà un impasto morbido e liscio, adatto ad essere lavorato con le mani per formare le ciambelline.

Le prepariamo insieme? Vedrai quanto sarà semplice!

_mg_7153

_mg_7170

Ciambelline al vino, le ‘mbriachelle laziali

Preparazione 20 min

Ingredienti

  • 1 bicchiere Zucchero
  • 1 bicchiere Olio extravergine d'oliva
  • 1 bicchiere Vino rosso
  • q.b Farina tipo 0 vedi procedimento
  • 1 cucchiaino Lievito per dolci

Istruzioni

  • La mia unità di misura è un bicchiere di plastica e la farina è calcolata in base a quello, per cui potrebbe servirti più o meno farina in base a quanta "se ne prende" l'impasto.
  • In una grande ciotola versa lo zucchero, il vino rosso e l’olio extravergine d’oliva, mescolando bene con una frusta a mano; poi inizia ad aggiungere, poco per volta, la farina setacciata, sempre mescolando.
  • A metà procedimento aggiungi un cucchiaino di lievito.
    L’impasto sarà quasi pronto quando non riuscirai più ad andare avanti con la frusta; inizia ad impastare a mano aggiungendo altra farina fino ad ottenere una consistenza simile a quella degli gnocchi.
  • Bisogna fare molta attenzione affinchè l’impasto non diventi troppo duro.
  • Quando l’impasto sarà pronto, stacca dei pezzi, forma dei cordoncini corti ed uniscili per formare delle ciambelline.
  • Passa nello zucchero semolato solo un lato e poggiale su una teglia con della carta da forno.
  • Inforna a 180° per circa 15/20 minuti, saranno pronte quando saranno belle dorate.
  • Le ciambelline al vino possono essere conservate per parecchi giorni ben chiuse in una scatola di latta o in un barattolo di vetro.
  • Spesso si aromatizzano con anice, semi di finocchio o nocciole, la ricetta originale non prevede aggiunte ma si prestano a mille personalizzazioni, prova e non te ne pentirai!
Chef: Daniela Ceravolo
Portata: Dessert
Cucina: Laziale
Keyword: ciambelline, ciambelline al vino, lazio, tradizioni laziali, tradizioni lazio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Recipe Rating




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Like
Close
Daniela Ceravolo © Copyright 2021. All rights reserved.
Close