Tarte tatin agrodolce di peperoni e cipolle

874

Per il compleanno del mio compagno abbiamo deciso di fare un buffet con torte salate, plumcake e rustici e poi un’unica pietanza (di cui vi parlerò tra qualche giorno) come portata principale. Per quanto riguarda le torte salate, io e sua mamma, ci siamo sbizzarrite con le ricette, cercando di utilizzare le verdure di stagione, i profumi e i colori della primavera.
Pian piano te le proporrò tutte ma, oggi, voglio iniziare con la ricetta di una deliziosa Tarte tatin agrodolce di peperoni e cipolle.

La Tarte tatin è una torta rovesciata che – si dice – sia nata per errore: alla fine del XIX secolo, le sorelle Tatin nel preparare una torta di mele, si accorsero di aver infornato la torta senza aver foderato il fondo della tortiera con la pasta brisée.
Anziché buttare tutto e ricominciare la ricetta da capo, decisero di ricoprire le mele con la pasta e di servire la torta rovesciata.
Così è nata la Tarte tatin (Tarte des Demoiselles Tatin), una delle preparazioni più note della cucina francese.
Per decenni è stata prerogativa della cucina francese ma negli ultimi anni si è dato via alle sperimentazioni ed ormai si prepara sia dolce che salata con qualsiasi tipo di ingrediente.

Vediamo insieme come ho preparato la tarte tatin agrodolce di peperoni e cipolle?

tarte-tatin_peperoni_immagine-in-evidenza
La preparazione sembra lunga e laboriosa ma vi assicuro che non lo è… basta prenderci la mano e poi il meccanismo è sempre simile con qualsiasi ingrediente.
Provate e fatemi sapere!

Tarte tatin agrodolce di peperoni e cipolle

Porzioni 1 tarte tatin
Preparazione 10 min
Cottura 10 min

Ingredienti

  • 1 rotolo Pasta brisèe senza lattosio
  • 1 Peperone rosso
  • 1 Peperone giallo
  • 1 Cipolla grande bianca
  • 1 cucchiaio Zucchero
  • 5 cucchiai Aceto bianco
  • 2 cucchiai Acqua
  • Olio extravergine d'oliva
  • Sale
  • Pepe

Istruzioni

  • Lava i peperoni, asciugali e mettili in forno caldo a 200° per circa 10 minuti.
  • Taglia la cipolla a rondelle e mettile da parte, io le ho usate direttamente crude ma volendo possono essere cotte “leggermente” in forno ma tenderanno a seccarsi.
  • Togli i peperoni dal forno, chiudili in un sacchetto di carta o del congelatore e lasciali riposare per una decina di minuti. Poi spellali e tagliali a falde.
  • Prendi una tortiera antiaderente *che può essere anche messa sui fornelli* (circa 28 cm), scaldala e fai sciogliere lo zucchero con l’aceto e l’acqua.
  • Lascia sobbollire a fuoco moderato per qualche minuto, gira spesso fin quando lo zucchero sarà diventato uno sciroppo denso.
  • Togli dal fuoco e muovi la teglia in modo che lo zucchero bagni per bene le pareti.
  • Riempi la teglia mettendo i peperoni a falde alternando i colori fino a coprire tutta la superficie, aggiusta di sale e pepe, poi aggiungi le fettine di cipolla salando e pepando nuovamente.
  • Copri con il disco di pasta, rimboccando lungo tutto il bordo.
  • Bucherella la superficie e cuoci in forno a 180° per 20-30 minuti o fin quando la superficie non risulterà dorata.
  • Lascia raffreddare qualche minuto, capovolgi la torta sul piatto da portata e portala in tavola.
  • *** Se non hai una teglia che vada sia in forno che sui fornelli, non disperare! Prendi una teglia normale e foderatela bene con la carta da forno (bagnala con l’acqua e strizzala bene in modo possa aderire al meglio), poi fai tutto il procedimento con zucchero, acqua e aceto in una padella normale e molto velocemente versa il composto sulla carta forno in modo che lo sciroppo possa impregnare la carta.
Chef: Daniela Ceravolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Recipe Rating




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Like
Close
Daniela Ceravolo © Copyright 2021. All rights reserved.
Close