Riso al profumo di agrumi

0 0

Directions

Nel periodo invernale siamo tutti un pò ammalati e a farne le spese è sempre l’alimentazione.

Camomilla, tisane, tè e minestre diventano sono le poche cose che riusciamo ad ingerire, ma il vero sovrano dei “pasti da malattia” è lui: il riso in bianco!

Personalmente lo adoro!
Mangerei riso anche una volta al giorno, soprattutto dopo l’acquisto della magica cuociriso tanto amata dalle popolazioni orientali (ma ne parleremo un’altra volta), ma capisco che non a tutti piace il sapore del riso puro e semplice.

Come fare? 😀

La mia variante è un riso aromatizzato agli agrumi!

 

(Visited 45 times, 1 visits today)

Una ricetta ideale per chi ama gli agrumi nei piatti salati

Riso al profumo di agrumi

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url

Ingredients

Adjust Servings:
350 grammi Riso vialone nano bio
1 Pompelmo rosa
1 Arancia
1 Lime
1 Limone succo
Olio extravergine d'oliva
Sale

Bookmark this recipe

You need to login or register to bookmark/favorite this content.

Features:
  • Gluten Free
  • Lactose Free
  • Vegan
Cuisine:

Ingredients

Share

Steps

1
Done

Lavate bene gli agrumi, asciugateli e tagliate una scorzetta da ognuno facendo attenzione a non tagliare la parte bianca.

2
Done

Fate scaldare abbondante acqua in una pentola capiente aggiungendo le scorze degli agrumi.

3
Done

Quando giunge a ebollizione salate e buttate il riso.

4
Done

Nel frattempo tritate la scorza degli agrumi e tenetela da parte.

5
Done

Fate cuocere il riso rispettando i tempi riportati sulla confezione, dopodiché scolatelo, conditelo con dell'olio extravergine d'oliva e mettetelo in un piatto (io ho usato una tazza per dare la forma della foto).

6
Done

Cospargete su ogni piatto il trito di scorzette.

7
Done

Se vi piace il sapore del limone (a me tanto!!) mettete un bicchiere di succo di limone all'interno della pentola con l'acqua.
Potete variare gli agrumi in base ai vostri gusti.
Consiglio di usare agrumi biologici e non di importazione. Hanno un profumo ed un sapore nettamente diverso.
In dosi minori può essere usato anche come contorno.

Daniela

previous
Kofta di agnello con pita greca
next
Stick di verdure miste al forno (patate dolci, viola, pastinaca e carote)
Facebook Comments

Add Your Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.