• Home
  • Antipasti
  • Mini tarte tatin e gazpacho verde con cubetti di apetina

Mini tarte tatin e gazpacho verde con cubetti di apetina

0 0

Directions

Qualche giorno fa, su instagram, vi ho anticipato che avrei partecipato ad una sfida per la quale avrei dovuto mettere in gioco inventiva e creatività.

Finalmente posso raccontarvi di cosa si tratta: insieme ad altri sei food blogger prendo parte all’ARLA FOOD CHALLENGE, una sfida 100% tutta al naturale in cui dovremo creare 3 ricette con i prodotti Arla foods.

Diamo il via ai giochi ed iniziamo con l’antipasto!

Per la prima sfida ho deciso di utilizzare due dei prodotti Arla: il burro salato LURPAK e i cubetti di formaggio bianco danese APETINA.
Per esaltare il loro gusto naturale ho preparato un gazpacho verde con cubetti di apetina in salamoiadue mini tarte tatin (la prima con pasta brisèe alla barbabietola e cipolline di Cannara caramellate e la seconda con pasta briseè bianca e barbabietola), il tutto accompagnato da alcuni cubetti di formaggio fritti. 

Sembra complesso ma vi assicuro che il successo è assicurato, a casa mia è sparito tutto subito dopo aver fatto le foto!

ArlaFoodChalleng_Antipasto_laforchettasullatlante

Vediamo insieme come preparare questo gustoso antipasto?

Ingredienti per il Gazpacho verde

  • 4/5 cubetti per bicchiere Apetina in salamoia
  • 2 medi Cetrioli
  • 100 grammi Peperone verde
  • 2/3 Cipolline bianche di Cannara
  • 2 fette Pane raffermo
  • Olio extravergine d'oliva
  • Aceto bianco
  • Basilico
  • 1 spicchio Aglio
  • Pepe
  • Sale

PROCEDIMENTO:

  • Sbucciate i cetrioli, togliete i semi, affettateli, salateli e lasciateli da parte in una scodella.
  • Bagnate il pane (con pochissima crosta) in acqua e aceto per una trentina di secondi, poi strizzatelo.
  • Lavate bene il peperone e le cipolle e tagliate tutto in piccoli pezzi.
  • Nel mixer unite il pane ben strizzato, i cetrioli sciacquati (in modo da togliere il sale), il peperone, i cipollotti bianchi a pezzetti, le foglie di basilico e lo spicchio di aglio.
  • Frullate aggiungendo dell’acqua fredda (o dei cubetti di ghiaccio in modo da mantenere il colore verde) fino ad ottenere una crema densa, ma non troppo omogenea.
  • Regolate di sale, di pepe e aggiungete dell’aceto a piacimento.
  • Lasciate raffreddare in frigorifero per almeno un’ora.
  • Servite il gazpacho in un bicchiere con dei cubetti di Apetina in salamoia e una foglia di menta.

ArlaFoodChalleng_gazpacho_laforchettasullatlante

Ingredienti per la tarte tatin con le cipolline di Cannara

  • 200 grammi Farina tipo 0
  • 150 grammi (100 per la pasta, 50 per caramellare) Burro salato Lurpak
  • 70 ml Acqua ghiacciata
  • 1 Barbabietola già lessata
  • 8/10 piccole (in base al contenitore) Cipolle di Cannara
  • 1 cucchiaio Zucchero
  • 1 cucchiaio Aceto bianco

PROCEDIMENTO:

  • Mettete nel frullatore la farina, il burro a pezzi freddo di frigo, un pizzico di sale e frullate il tutto fino ad ottenere un composto dalla consistenza sabbiosa e farinosa, aggiungendo pian piano il succo della barbabietola.
  • Aggiungete anche la barbabietola frullata e passate al setaccio.
  • Disponete il composto ottenuto su una superficie di marmo ed impastate velocemente aggiungendo poco alla volta l’acqua fredda.
  • Impastate con le mani cercando però di non surriscaldare troppo l’impasto, e lavoratelo fino a renderlo compatto, sodo e abbastanza elastico.
  • Fate un panetto, avvolgetelo con della pellicola e fatelo riposare in frigo.
  • Bollite le cipolline pulite per 5 minuti in acqua leggermente salata, poi scolatele e mettetele da parte.
  • In una padella fate sciogliere il burro salato LURPAK, poi aggiungete lo zucchero, un pizzico di sale e fate cuocere le cipolline per 5 minuti, unendo a metà cottura 2-3 cucchiai di acqua.
  • Aggiungete l’aceto e cuocete per circa 10 minuti.
  • Stendete la pasta brisèe alla barbabietola e con il tagliapasta incidete dei dischi della dimensione dei vostri stampini.
  • Mettete le cipolline negli stampini ungendoli prima con un po’ di liquido di cottura ( le tarte tatin si staccheranno meglio una volta cotte).
  • Coprite le cipolline con la pasta brisèe, premendola bene e inserendola negli stampini Infornate a 180° e cuocete per 10/15 minuti. Essendo una pasta rosa/viola state attenti a non bruciarla visto che non diventerà dorata.
  • Una volta sfornata, lasciatela riposare per un paio di minuti, quindi rovesciatela sul piatto.
  • Guarnite con i cubetti di Apetina in salamoia e del timo fresco.

ArlaFoodChalleng_TARTETATINCIPOLLE_laforchettasullatlante

Ingredienti per la tarte tatin alla barbabietola

  • 200 grammi Farina tipo 0
  • 150 grammi (100 per la pasta, 50 per caramellare) Burro salato Lurpak
  • 70 ml Acqua ghiacciata
  • 2 medie Barbabietole già cotte
  • 40 grammi Zucchero
  • 1 cucchiaio Miele
  • Timo
  • Sale

PROCEDIMENTO:

  • Mettete nel frullatore la farina, il burro a pezzi freddo di frigo, un pizzico di sale e frullate il tutto fino ad ottenere un composto dalla consistenza sabbiosa e farinosa.
  • Disponete il composto ottenuto su una superficie di marmo ed impastate velocemente aggiungendo poco alla volta l’acqua fredda.
  • Impastate con le mani cercando però di non surriscaldare troppo l’impasto, e lavoratelo fino a renderlo compatto, sodo e abbastanza elastico.
  • Fate un panetto, avvolgetelo con della pellicola e fatelo riposare in frigo.
  • Tagliate le barbabietole a fette di circa 5 mm di spessore.
  • Fate sciogliere lo zucchero in una padella ed unite il burro.
  • Quando saranno sciolti entrambi unite l miele, il timo, il sale e mescolate.
  • Aggiungete le barbabietole in pentola e fate caramellare per qualche minuto.
  • Versate il composto sul fondo di una piccola tortiera.
  • Distribuite le fette di barbabietola in cerchio, sovrapponendole leggermente.
  • Stendete la pasta brisée e formate un disco delle dimensioni della tortiera, appoggiatela sulle barbabietole e ripiegate i bordi all’interno.
  • Infornate a 190° per circa 10/15 minuti, fin quando la pasta non sarà dorata.
  • Sfornate, lasciate raffreddare e capovolgete delicatamente la tarte tatin su un piatto.
  • Guarnitela con i cubetti di Apetina in salamoia e un rametto di timo.

ArlaFoodChalleng_TARTETATINBARBABIETOLE_laforchettasullatlante

Ingredienti per i cubetti di Apetina fritta

  • 10 a commensale Cubetti di Apetina in salamoia
  • 200 grammi Corn Flakes
  • 1 Uovo
  • Sale
  • Olio extravergine d'oliva

Procedimento:

  • Frullate i Corn Flakes grossolanamente.
  • Sbattete un uovo ed immergete i cubetti di Apetina.
  • Poi passateli nella panatura di Corn Flakes.
  • Appena l’olio sarà caldo immergete i cubetti di Apetina, lasciateli cuocere pochi secondi e adagiateli su un piatto con della carta assorbente.
  • Lasciate raffreddare qualche minuto, serviteli tiepidi prima che il formaggio torni ad essere solido.

ArlaFoodChalleng_APETINAFRITTA_laforchettasullatlante

So che questo piatto può sembrare complesso per le tante preparazioni ma vi assicuro che il risultato è da leccarsi i baffi. Ho diviso le varie preparazioni come se fossero piatti separati in modo da potervi dare la possibilità di prepararne solo uno o un paio senza impazzire nel cercare il passaggio giusto.

Per quanto riguarda l’Arla Food Challenge io ho deciso di servire le due mini tarte tatin con accanto un bel bicchiere ghiacchiato di Gazpacho verde con all’interno alcuni cubetti di Apetina in salamoia, aggiungendo accanto qualche cubetto di Apetina fritta.

ArlaFoodChalleng_Antipastono_laforchettasullatlante

Se questa combinazione vi è piaciuta, da domani 5 luglio, potete votare la mia foto sulla pagina Facebook di Arla Italia.

A lunedi prossimo con la seconda sfida!

(Visited 31 times, 1 visits today)
Mini tarte tatin e gazpacho verde con cubetti di apetina

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url

Bookmark this recipe

You need to login or register to bookmark/favorite this content.

Cuisine:
Share

Daniela

previous
Spaghetti aglio, olio e peperoncino
next
La stroncatura, ricetta tradizionale calabrese
Facebook Comments

Add Your Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.