Pappardelle con castagne, lardo e grappa

0 0

Directions

E’ finalmente autunno, le strade sono innondate dalle caratteristiche foglie e gli alimenti cambiano rispetto a quelli del mese scorso. In questo periodo la fanno da padrone le castagne, i cachi, il melograno, le zucche… come non amare questa stagione?

E’ da un po’ che volevo provare un primo piatto con le castagne e girovagando online ho trovato spunto per questo piatto di pappardelle con castagne e lardo. Ovviamente ho dovuto metterci il mio tocco… ormai a casa mia il lattosio è bandito ma, ultimamente, sto provando a sostituire a burri, panne e besciamelle una semplice crema di riso.
E’ più leggera e non fa male… ed è assolutamente squisita, cosa volere di più?

Essendo oggi la giornata nazionale delle pappardelle, secondo il calendario del cibo italiano, ho pensato fosse il giorno giusto per questo esperimento e devo dire che è riuscito alla grande: i piatti sono stati svuotati e puliti magicamente in pochi minuti.

Esperimento riuscito, assolutamente da rifare. Volete cucinarlo con me?

_mg_6674

Spero che questo mio piatto vi piacerà, le pappardelle sono il formato ideale di pasta per questo tipo di preparazioni, ma come sono nate e dove? Se siete curiosi vi consiglio di leggere il post ufficiale di Silvia Gregori (del blog La greg), ambasciatrice AIFB per questa giornata.

(Visited 28 times, 1 visits today)
Pappardelle con castagne, lardo e grappa

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url

Ingredients

Adjust Servings:
350 grammi Pappardelle secche
150 grammi (pelate) Castagne fresche
150 grammi Lardo
1/2 bicchiere Grappa
8 foglie Salvia
Olio extravergine d'oliva
Sale
2 cucchiai Crema di riso (o panna)

Bookmark this recipe

You need to login or register to bookmark/favorite this content.

Features:
  • Lactose Free

Ingredients

Share

Steps

1
Done

Sbollentate le castagne per 20/30 minuti, successivamente privatele della loro pellicina.

2
Done

In una padella larga molto calda fate rosolare delle fettine di lardo e delle foglie di salvia (due per commensale), facendo attenzione a non bruciarle.
A cottura ultimata mettetele da parte al caldo in modo che mantengano la temperatura.

3
Done

Nella stessa padella mettete il lardo tagliato a striscioline, la salvia e le castagne sbollentate.

4
Done

Rosolate bene tutti gli ingredienti, con un filo d’olio, spegnete il fuoco e bagnate con la grappa, facendo attenzione alla fiamma.

5
Done

Nel frattempo fate cuocere le pappardelle in una grande pentola piena di acqua bollente salata.

6
Done

Scolate le pappardelle non troppo asciutte, versatele nella padella con il condimento, aggiungete due cucchiai di crema di riso (io la preferisco alla panna perché più leggera e non contiene lattosio) e mantecate bene a fuoco lento.

7
Done

Servite guarnendo le pappardelle con il lardo messo precedentemente da parte e qualche fogliolina di salvia arrostita.

Daniela

previous
Le ossa dei morti, dolci tipici siciliani (biscotti di pasta garofanata)
next
Zeppole calabresi ripiene di sarde salate
Facebook Comments

Add Your Comment