• Home
  • Dolci
  • La pignolata, un dolce che profuma di famiglia

La pignolata, un dolce che profuma di famiglia

0 0

Directions

Non è Natale senza pignolata… o meglio non è dicembre senza questo magnifico dolce della tradizione, rigorosamente preparato da mamma.
Nella mia famiglia le feste profumano di queste meravigliose palline di pasta all’aroma di miele e marsala e io ne vado matta.

Oggi ne ricade la giornata nazionale a cura del calendario del cibo italiano e io non potevo non raccontarvi la ricetta della mia mamma.

Vi va di preparare questa meravigliosa ricetta con me?

_mg_3991

 

_mg_7755

 

Spero vi sia piaciuta questa ricetta, vi consiglio la lettura del post ufficiale di Giustina D’Alessandro e dei contributi a questa giornata!

(Visited 6 times, 1 visits today)
La pignolata, un dolce che profuma di famiglia

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url

Ingredients

1 kg Farina 00
300 grammi Zucchero
4 uova
2 Limone scorza
2 bicchieri Marsala
Olio extravergine d'oliva
Miele millefiori

Bookmark this recipe

You need to login or register to bookmark/favorite this content.

Features:
  • Lactose Free

Ingredients

Share

Steps

1
Done

Versare la farina sulla spianatoia, formare una fontana con un buco al centro e rompere le uova.

2
Done

Aggiungete un pizzico di sale, la scorza di limone, il marsala, lo zucchero ed infine lo zucchero.

3
Done

Continuate la lavorazione con le mani sulla spianatoia, per 10/15 minuti fino a formare un panetto liscio ma non troppo duro.

4
Done

Tagliate la pasta a pezzi e formate dei filoncini sottili, tagliate a piccoli pezzetti tutti delle stesse dimensioni.

5
Done

Friggete in abbondante olio finché non sono dorati, è importante che siano ben cotti all’interno senza diventare troppo scuri.

6
Done

Fateli scolare su carta assorbente da cucina.

7
Done

Riscaldare il miele in un tegame capiente, prima che raggiunga il bollore tuffatevi dentro la pignolata in modo da impregnare bene da tutte le parti.

8
Done

Prendete un’arancia e mettetela al centro di un vassoio, poi versate tutt’intorno la pignolata a formare una ciambella.

9
Done

Guarnite con codette colorate, confettini o scorze di agrumi.

10
Done

Una presentazione alternativa è quella di mettere un po’ di palline su foglie di limone, precedentemente lavate ed asciugate, in modo da formare una monoporzione.

Daniela

previous
Toast rustici con Cheddar e crema di porri
next
Vellutata di zucca e funghi porcini

Se ti è piaciuto questo post, aiutami a condividerlo sui Social Network o seguimi sui miei canali Facebook, Instagram e Twitter.

Facebook Comments

Add Your Comment